Il patent box «resiste» sui beni immateriali

di Angelo D’Ugo e Alessandro Germani

A partire dal 2017 la manovra correttiva ha escluso dal patent box i marchi che hanno finora rappresentato la tipologia più diffusa di adesione. Ciò comporta, inevitabilmente, un suo depotenziamento visto che i marchi rappresentano l’esempio tipico del made in Italy. Di conseguenza, ci si deve domandare quale sia il futuro di questa agevolazione. In base alle modifiche operate dalDl 50/2017 , l’attuale versione dell’articolo 1, comma 39, della legge 190/14 prevede che l’agevolazione riguardi i seguenti intangibles: software ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?