Accertamento e contenzioso

Rettifiche integrative, la partita resta aperta sulle nuove «prove»

di Luca Miele

Gli accertamenti integrativi sono legittimi solo in presenza della sopravvenuta conoscenza di nuovi elementi da parte delle Entrate. Sul punto, tuttavia, la giurisprudenza non è pervenuta a conclusioni univoche.Il quadro normativo è quello delineato dall'articolo 43, comma 4, del Dpr 600/1973 e dall'articolo 57, comma 4, del Dpr 633/1972. In base a queste disposizioni, l'ufficio non può emettere un nuovo accertamento sulla base di una mera riconsiderazione di quanto era già noto al momento dell'emanazione del primo atto: la ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?