Accertamento e contenzioso

Per le indagini bancarie non serve la motivazione

di Antonino Porracciolo

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

L'autorizzazione necessaria agli uffici per lo svolgimento delle indagini bancarie non richiede alcuna motivazione. Lo afferma la sentenza n. 20420/2014 della Cassazione.La controversia scaturisce dall'impugnazione di tre avvisi di accertamento, con cui l'agenzia delle Entrate recuperava a tassazione i maggiori ricavi conseguiti da un imprenditore. La Ctp aveva accolto l'impugnazione, ma la Commissione di secondo grado aveva parzialmente ribaltato il verdetto. Così il contribuente ha presentato ricorso in Cassazione, sostenendo che l'amministrazione aveva esibito l'autorizzazione alle indagini bancarie (rilasciata ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?