Accertamento e contenzioso

Misure cautelari dopo il pvc, così la difesa del contribuente

di Rosanna Acierno

Qualora l’Ufficio delle Entrate o la Guardia di Finanza abbiano fondato timore di perdere la garanzia del proprio credito, possono, dopo la notifica del Pvc, chiedere al Presidente della Commissione tributaria provinciale l’ iscrizione di ipoteca sui beni del contribuente verificato o l’autorizzazione a procedere a mezzo di ufficiale giudiziario al sequestro conservativo dei suoi beni, compresa l’azienda e/o i conti bancari.La richiesta di misure cautelari deve essere notificata , anche tramite il servizio postale, al contribuente interessato che, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?