Accertamento e contenzioso

Vendita simulata di immobili, le prove difendono dal redditometro

di Rosanna Acierno

La compravendita simulata di un immobile, se adeguatamente provata dall'acquirente, può proteggere dal redditometro. Anche se, infatti, la sottoscrizione di un atto pubblico contenente la dichiarazione di pagamento di una somma di denaro per l'acquisto di un immobile (o di un altro bene) può costituire per l'ufficio elemento utile a determinare un maggiore reddito posseduto in capo all'acquirente, quest'ultimo può sempre fornire la prova contraria – mediante documentazione – in merito alla circostanza che l'atto di vendita stipulato ha ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?