Accertamento e contenzioso

Contributi omessi: è truffa aggravata

di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

La comunicazione di contributi previdenziali mai versati a un lavoratore per evitare di pagare altri contributi configura il reato di truffa aggravata e non di indebita compensazione. Ad affermarlo è la sentenza 45225/2014 della Cassazione depositata ieri. Per non versare contributi dovuti sugli stipendi dei propri dipendenti, l'amministratore di una società ha dichiarato con il modello DM/10, assegni familiari da dover corrispondere. In realtà tali “indennizzi” non erano stati versati ai dipendenti, ma servivano per compensare i propri debiti ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?