Accertamento e contenzioso

Sport, non sempre i vertici rispondono per l’associazione

di Marcello Maria De Vito

La responsabilità personale e solidale degli amministratori di associazioni sportive dilettantistiche non riconosciute, prevista dall’articolo 38 del Codice civile, non è collegata alla titolarità della rappresentanza, bensì all’attività effettivamente svolta per conto dell’associazione. Pertanto, chi invoca la responsabilità di chi ha agito, deve provare l’attività concretamente svolta: non basta il semplice titolo di rappresentante legale. È il principio statuito dalla Ctp di Vicenza, con la sentenza 788/09/2014 depositata lo scorso 20 novembre (presidente Lippiello, relatore Mazzuccato). La controversia ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?