Accertamento e contenzioso

Imposta suppletiva se l’ufficio ha sbagliato a registrare l’atto

di Rosanna Acierno

Ha natura suppletiva l’imposta di registro volta a correggere gli errori commessi dall’ufficio al momento della registrazione dell’atto: da tale data decorre il termine di decadenza triennale per il suo accertamento. È questa la principale conclusione cui è giunta la Ctp di Vicenza, con la sentenza 43/03/2015 del 19 gennaio (presidente Manduzio, relatore Loro). La pronuncia trae origine da un avviso di liquidazione con cui l’ufficio di Vicenza contestava a una Srl immobiliare di aver realizzato un’operazione elusiva ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?