Accertamento e contenzioso

Dal Fisco «mano leggera» per i mini-errori

di Salvina Morina e Tonino Morina

Con i nuovi ravvedimenti in vigore dal 2015 il Fisco privilegia l’incasso certo a una lite dal contenzioso inutile e defatigante. Gli uffici devono tenere presente la regola non scritta, ma sempre valida, del “buon senso”, quando è evidente la volontà del contribuente di usare le definizioni agevolate, cioè gli strumenti deflativi del contenzioso, quali ravvedimento, mediazione, accertamento per acquiescenza o con adesione, o conciliazione. Nel determinare le sanzioni sui tardivi od omessi versamenti, gli uffici devono tollerare ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?