Accertamento e contenzioso

Deduzione della pubblicità anche senza punti vendita

di Giacomo Albano e Alessandra Cantoro

Sono deducibili le spese pubblicitarie di una società, anche se sostenute in zone nelle quali il marchio non è pubblicizzato, ovvero in aree geografiche nelle quali l’impresa non esercita attività. È questo l’orientamento espresso dalla Corte di Cassazione nella sentenza 3770 del 25 febbraio 2015 in relazione al ricorso di una catena di supermercati, cui l’agenzia delle Entrate aveva disconosciuto la deducibilità delle spese pubblicitarie sostenute in territori nei quali non era presente con propri punti vendita. I ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?