Accertamento e contenzioso

Legittimo l’accertamento prima dei 60 giorni se il contraddittorio è stato attivato

di Laura Ambrosi

È legittimo l'accertamento da studi di settore emesso prima del termine dilatorio di 60 giorni previsto dalla Statuto del contribuente. È sufficiente infatti che sia stato attivato il contraddittorio per la validità dell'atto emesso. Ad affermarlo è la Corte di Cassazione con l'ordinanza nr. 6054 depositata ieri. La vicenda trae origine da un accertamento emesso nei confronti di una società fondato sulle risultanze degli studi di settore. L'ufficio, prima della notifica del provvedimento, aveva regolarmente instaurato il contraddittorio preventivo, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?