Societa e bilanci

Imprese, verifiche valide anche se oltre i tempi

di Luca Miele

La violazione del termine di permanenza dei verificatori presso la sede aziendale non determina la illegittimità dell’atto di accertamento, in quanto il termine è meramente ordinatorio. È questo l’indirizzo della giurisprudenza della Cassazione; infatti, la Corte ha più volte affermato che rileva la natura non perentoria del termine fissato dallo Statuto del contribuente e che nessuna specifica previsione stabilisce espressamente la nullità dell’atto. I giudici hanno anche argomentato che la nullità degli avvisi di accertamento sarebbe sproporzionata rispetto ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?