Accertamento e contenzioso

Il ricovero negli Usa esclude la causa di forza maggiore

di Ferrruccio Bogetti e Gianni Rota

Il ritardato rientro dagli Stati Uniti del contribuente italiano per una malattia non costituisce causa di forza maggiore così da giustificare il tardivo pagamento dell’avviso bonario inviato dall’amministrazione. La degenza per malattia, infatti, non costituisce evento eccezionale e non prevedibile, neanche nel caso di trasferta all’estero considerata la distanza tra Italia e Stati Uniti. Inoltre, il contribuente può delegare a un terzo il pagamento dell’avviso bonario ricevuto tre giorni prima di partire. Queste le conclusioni emerse dalla sentenza 648/24/15 ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?