Accertamento e contenzioso

Voluntary disclosure, necessario avere la residenza in Italia

di Primo Ceppellini e Roberto Lugano

L’accesso alla procedura di collaborazione volontaria internazionale è subordinato alla presenza di due condizioni che riguardano il soggetto interessato: - deve essere fiscalmente residente in Italia; - deve avere commesso violazioni in materia di imposte sui redditi o di monitoraggio fiscale. Per quanto riguarda il primo aspetto, e cioè la residenza fiscale, dalla lettura della circolare 10/E del 13 marzo emergono soluzioni per alcuni casi che molto spesso si incontrano nella realtà professionale. Ex residenti ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?