Accertamento e contenzioso

Cassazione: il giudice tributario deve precisare perché sospetta l’elusione

di Laura Ambrosi

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

In tema di operazioni elusive, il giudice tributario deve adeguatamente motivare la decisione precisando gli aspetti che inducono a ritenere l'operazione compiuta dal contribuente priva di valide ragioni economiche. Ad affermarlo è la Corte di Cassazione con lasentenza 8760 depositata ieri 30 aprile 2015 .Il contribuente aveva compiuto una serie di operazioni sorrette da altrettanti atti notarili, successivamente riqualificati tutti, nel loro complesso, da parte dell’agenzia delle Entrate, in una simulazione di una compravendita. Il provvedimento veniva ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?