Accertamento e contenzioso

Dirigenti Entrate, atti sempre validi

di Marco Mobili e Giovanni Parente

Le Entrate corrono ai ripari sulla validità degli atti di accertamento firmati dai dirigenti «decaduti» dopo la sentenza della Corte costituzionale. Forte anche di un parere dell'Avvocatura dello Stato del 17 aprile scorso, l'Agenzia spiega che nessuna questione sulla validità degli atti può essere sollevata nel processo tributario in caso di impugnazione oltre il termine di decadenza, di mancata eccezione sulla legittima investitura di funzionario incaricato di funzioni dirigenziali e, ultimo ma non meno importante, quando la sentenza sul ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?