Accertamento e contenzioso

Il concordato «blocca» il reato Iva

di Giuseppe Acciaro e Pierpaolo Ceroli

L’ammissione al concordato preventivo precedente alla scadenza del termine per il “pagamento” non fa scattare il reato di omesso versamento Iva. Non viene meno però la responsabilità dell’amministratore se la condotta omissiva avviene prima dell’ammissione. È quanto emerge dalla circolare 19/E/2015 di ieri. Per quanto riguarda l’omesso versamento Iva su cui si è registrata la recente apertura della sentenza 15853/2015 della Cassazione (si veda Il Sole 24 Ore del 17 aprile scorso ), l’amministrazione finanziaria argomenta il cambio ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?