Accertamento e contenzioso

Nessuna preclusione alle copie fotostatiche come prova nei procedimenti penali

di Michela Grisini

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Nei procedimenti penali per reati tributari non vi è alcuna preclusione all'utilizzo, ai fini della prova, della copia fotostatica di un documento che non sia distrutto, smarrito, sottratto o comunque irrecuperabile. È quanto precisato dallaterza sezione penale della Corte di cassazione con sentenza del 5 maggio 2015, n. 18507 .Il procedimento penaleNell'ambito di un procedimento penale per i delitti di omesso versamento di ritenute certificate e omesso versamento Iva, il Giudice per le indagini preliminari disponeva con decreto il ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?