Accertamento e contenzioso

Registro senza effetti «a cascata»

di Rosanna Acierno

La rettifica in capo all’acquirente della maggiore base imponibile ai fini dell’imposta di registro potrebbe forse non comportare più in automatico l’accertamento in capo al venditore ai fini della maggiore plusvalenza. Laddove confermata, infatti, una nuova disposizione normativa contenuta nell’articolo 5, comma 2 dello schema di decreto sull’internazionalizzazione delle imprese esclude la possibilità in capo all’amministrazione finanziaria di presumere l’esistenza di un maggior corrispettivo soltanto sulla base del valore dichiarato o accertato ai fini dell’imposta di registro. ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?