Accertamento e contenzioso

Accertamenti bancari: onere della prova a carico del contribuente

di Michela Grisini

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

L’avvocato può dimostrare che i soldi transitati sul proprio conto corrente bancario non costituiscono reddito professionale, ma che sono frutto di pagamenti estranei alla propria attività. È quanto precisato dalla sezione V civile-tributaria con sentenza del 13 maggio 2015, n. 9721 . I fatti di causa La vicenda giudiziaria riguarda l’impugnazione da parte di un avvocato di un avviso di accertamento con cui l’amministrazione finanziaria, a seguito di un controllo dei conti correnti bancari, elevava il reddito professionale ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?