Accertamento e contenzioso

Nel processo tributario l’utilizzo probatorio della sentenza penale di assoluzione va motivato

di Michela Grisini

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Il giudice tributario non può utilizzare sic et simpliciter la sentenza penale come mezzo di prova nel processo tributario, ma deve motivare tale utilizzo secondo il principio del libero convincimento. È quanto precisato dalla sezione tributaria della Corte di cassazione con sentenza del 3 giugno 2015 n. 11422 . La vicenda giudiziaria La vicenda giudiziaria riguarda l’impugnazione da parte di un contribuente di alcuni avvisi di accertamento emessi ai fini Irpef, Iva e Irap.La Commissione tributaria provinciale rigettava ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?