Accertamento e contenzioso

Impugnabilità degli atti della riscossione

di Rosanna Acierno

Con una norma contenuta nel D.Lgs. 31 dicembre 1996, n. 546 (art. 19), il Legislatore ha previsto l’elencazione degli atti che il contribuente può impugnare dinanzi alle Commissioni tributarie per far valere le proprie ragioni. Si tratta, in particolare, oltreché dell’avviso di accertamento, dell’avviso di liquidazione, del provvedimento che irroga le sanzioni, anche del ruolo e della cartella di pagamento, dell’avviso di mora, dell’iscrizione di ipoteca sugli immobili, del fermo di beni mobili registrati, degli atti relativi alle ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?