Accertamento e contenzioso

La Cassazione boccia gli accertamenti «sprint»

di Salvina e Tonino Morina

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

La Cassazione boccia gli accertamenti sprint emessi dagli uffici. Deve essere annullato l’atto emesso prima di 60 giorni dalla chiusura dell’ispezione anche se sta per spirare il termine per la rettifica delle imposte. Per la Cassazione, sentenza 11993/15 , depositata il 10 giugno 2015, deve essere accolto il ricorso del contribuente, con conseguente annullamento dell’accertamento emesso dall’ufficio in violazione delle norme sullo statuto del contribuente, di cui alla legge 212/2000 . Sbaglia perciò l’ufficio che, come nel caso ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?