Accertamento e contenzioso

Cartella nulla se mancano le ragioni della pretesa

di Guido Chiametti e Paolo Solari

È nulla la cartella di pagamento emessa nei confronti del soggetto coobbligato, qualora l’atto non motivi le ragioni della pretesa e qualora l’ufficio non produca, in sede processuale, neppure il relativo avviso di accertamento, di fatto impedendo al giudice di verificare la congruità dell’iscrizione a ruolo. È quanto emerge dalla sentenza 1676/44/2015 (presidente Proietto, relatore Caruso) depositata il 21 aprile 2015, con la quale la Ctr Lombardia ha respinto l’appello dell’ufficio, confermando la pronuncia di primo grado. Una ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?