Accertamento e contenzioso

Voluntary disclosure, vale il credito estero

di Marco Piazza

Anche la circolare 30/Edel 2015 non chiarisce se, in sede di voluntary disclosure, spetti o meno il credito per le imposte pagate all'estero e quello per l'euroritenuta. Probabilmente, perché nella maggior parte dei casi, la questione è risolvibile in senso favorevole al contribuente, basandosi sulla semplice lettura dei trattati contro le doppie imposizioni, della direttiva risparmio (2003/48/Ce) e degli accordi fra la Ue Svizzera, Montecarlo, Andorra, Liechtenstein e San Marino, nonché della circolare 9/E del 2015. L’articolo 165, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?