Accertamento e contenzioso

Prelievi all’esame della voluntary

di Antonio Tomassini

Nella procedura di voluntary disclosure i prelevamenti, anche se non giustificati, non sono mai reddito. Se, però, eccedono una soglia di ragionevolezza che li faccia ricondurre alle spese personali e familiari, va dettagliato l’utilizzo delle somme. Se non si forniscono informazioni su queste somme eccedenti la “normalità”, secondo l’agenzia delle Entrate viene messa a repentaglio la completezza della procedura, con il rischio di caducarne gli effetti. Questo è il quadro che emerge dai chiarimenti diramati sinora dall’Agenzia, nelle ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?