Accertamento e contenzioso

L’elusione fiscale si “scioglie” nell’abuso del diritto

di Antonio Iorio

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

La rilevanza penale delle condotte elusive scompare con l'entrata in vigore del decreto 128/2015 sulla certezza del diritto, sebbene sino a oggi, per giurisprudenza pressoché consolidata, costituissero fattispecie penali tributarie al superamento delle previste soglie di punibilità. Di conseguenza, in ipotesi di procedimento penale in corso occorrerà applicare il favor rei. Finora, infatti, secondo la Cassazione, mentre era esclusa la perseguibilità penale delle rettifiche derivanti da condotte abusive (stante l'assenza nell'ordinamento di una specifica norma di tipo anti ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?