Accertamento e contenzioso

Spetta all’Agenzia dimostrare l’esistenza di scelte «abusive»

di Dario Deotto

La norma sull’abuso del diritto prevede che l’onere della prova ricada sull’Amministrazione finanziaria, mentre, eventualmente (in “seconda battuta”), il contribuente deve dimostrare la presenza di ragioni extra fiscali relative alle operazioni poste in essere. A ben vedere, però, la previsione non innova nulla, in quanto appare scontato che i presupposti di applicazione di una norma impositiva, qui integrati dalla configurabilità di un’operazione abusiva, vadano dimostrati dall’agenzia delle Entrate. Ad ogni modo, va detto che appare improprio il riferimento a ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?