Accertamento e contenzioso

Black list, l’omessa indicazione separata non pregiudica la deducibilità dei costi

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Sono deducibili i costi effettivamente sostenuti con paesi black list. Dal punto di vista sostanziale la deducibilità del costo dipende dalla prova dell’operatività dell’impresa estera e dell’effettività della transazione commerciale così che è violazione meramente formale l’omessa separata esposizione in dichiarazione dei costi sostenuti e ciò ha effetti retroattivi anche per il passato. Poi l’amministrazione deve sempre consentire al contribuente di fornire la prova dell’effettivo interesse al compimento dell’operazione commerciale notificandogli preventivamente l’invito. Infine la mancata instaurazione del ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?