Accertamento e contenzioso

Lo Stato di provenienza decide penalità e «sconti»

di Marco Cerrato

La convenienza della voluntary disclosure va valutata considerando sia l’abbattimento delle sanzioni amministrative sia la riduzione degli anni accertabili, fermo restando l’integrale versamento delle imposte dovute. Le variabili che incidono sulla convenienza sono sostanzialmente quattro: 1) la detenzione delle attività estere in Stati black list che hanno sottoscritto entro il 2 marzo 2015 accordi per lo scambio di informazioni (ad esempio Svizzera, Monaco e Liechtenstein, oltre al Vaticano, che ha concluso l’accordo il 1° aprile 2015, mentre San ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?