Accertamento e contenzioso

Con l’amministrazione partita a carte scoperte

di Valerio Vallefuoco

Il procedimento di collaborazione volontaria è connotato da regole diverse rispetto a un nomale procedimento di accertamento. Infatti il contribuente, per potersi avvalere del regime premiale sanzionatorio massimo, ma soprattutto anche per usufruire delle cause di non punibilità per i reati tributari coperti dalla procedura nonché per i reati di riciclaggio e autoriciclaggio i cui reati presupposti siano gli stessi reati tributari, deve necessariamente aderire all’invito che l’amministrazione finanziaria emette nei suoi confronti. Diversamente da un accertamento ordinario dove ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?