Accertamento e contenzioso

Per la mancata esibizione delle scritture contabili scatta il delitto di occultamento

di Michela Grisini

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

La condotta del contribuente che non esibisce le scritture contabili alla Guardia di finanza è idonea a configurare il delitto di occultamento o distruzione di documenti contabili. E ciò anche se il reddito dell’impresa è stato ricostruito in maniera induttiva dall’Amministrazione finanziaria. È quanto precisato dalla terza sezione penale della Corte di cassazione con sentenza del 19 ottobre 2015, n. 41830 .Nell’ambito di un procedimento penale per reati tributari, un imprenditore veniva condannato, sia in primo che in secondo ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?