Accertamento e contenzioso

Ricorso contro il sequestro: serve la procura della società

di Antonio Iorio

In ipotesi di sequestro di beni nei confronti di una società per reati tributari ascrivibili ai rappresentati legali, il difensore che ricorre contro il provvedimento cautelare deve essere in possesso della procura della società e non degli indagati in quanto è la società stessa legittimata a proporre l’impugnazione, quale terzo interessato. A fornire questo interessante principio è la Corte di cassazione, sezione quarta penale con la sentenza 47016 depositata ieri Il tribunale del riesame confermava il sequestro ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?