Accertamento e contenzioso

Evasione Iva e cartiere, sì al sequestro per equivalente sui beni dell’amministratore

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Occorrono, oltre all’indebito profitto ai danni dell’erario, anche il coinvolgimento dell’amministratore e la consapevolezza della frode per aggredire i suoi beni personali per l’Iva evasa dalla società amministrata che ha utilizzato fatture soggettivamente inesistenti. Intanto il coinvolgimento sussiste se nelle società “cartiere” facenti parte della frode carosello partecipa un suo socio. Poi il profitto ai danni dell’erario è ipotizzabile anche quando, oltre ad essere stata ricevuta la merce, sia stato corrisposto il prezzo della transazione. Infine vi è consapevolezza ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?