Accertamento e contenzioso

Un intervento che non deve penalizzare gli onesti

di Antonio Iorio

L’abrogazione del raddoppio dei termini ha il pregio di risolvere (a monte) i numerosi dubbi applicativi che in questi anni si sono presentati e che, nonostante l'intervento della Conulta e del legislatore, ancora in parte, sussistono Il raddoppio dei termini era stato introdotto dal legislatore del 2006 e di fatto riconfermato in sede di attuazione della delega fiscale pochi mesi or sono per la necessità di dotare l'Amministrazione finanziaria di tempi più lunghi per accertare gli illeciti tributari più ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?