Accertamento e contenzioso

Ancora un anno per compensare i crediti verso la Pa con le cartelle

di Rosanna Acierno

Anche per il 2016 imprenditori e professionisti potranno compensare i propri crediti commerciali non ancora prescritti, certi, liquidi ed esigibili, vantati nei confronti della Pubblica amministrazione in virtù di contratti di somministrazione, appalti, prestazioni professionali e forniture, con le cartelle esattoriali. Per rendere operative le disposizioni sarà necessario un decreto delle Finanze da emanare entro novanta giorni. A prevederlo è il comma 129 della Stabilità . L’attuazione delle recenti edizioni della compensazione cartelle-crediti Pa è stata definita dal ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?