Accertamento e contenzioso

Solo la conoscenza formale della verifica blocca lo scudo

di Marcello Maria De Vito

L’ufficio non può negare l’efficacia dello scudo fiscale in base alla circostanza che il contribuente, prima di presentare l’istanza di emersione, aveva avuto una conoscenza «di fatto» dell’inizio di un’attività ispettiva a suo carico. È il principio stabilito dalla Ctr della Lombardia, con la sentenza 5295/15 del 9 dicembre 2015 (presidente Lamanna, relatore Taviano). La vicenda trae origine dall’omessa indicazione nel quadro RW relativo al 2008, da parte di una contribuente, di attività finanziarie detenute all’estero. L’ufficio si ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?