Accertamento e contenzioso

Verifica dello stato passivo «off limits» per i creditori con prelazione

di Romina Morrone

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Anche dopo le modifiche normative introdotte nel 2006, i creditori, titolari di un diritto di prelazione (nella fattispecie, ipoteca) sui beni immobili compresi nel fallimento e già costituiti in garanzia dei crediti vantati verso debitori diversi dal fallito, non possono avvalersi del procedimento di verificazione dello stato passivo (articolo 52, legge fallimentare). Lo ha chiarito la Cassazione con la sentenza n. 2540 del 9 febbraio . I fatti Un banca, non essendo stata ammessa al ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?