Accertamento e contenzioso

La scheda carburante supera lo studio di settore

di Luca Benigni e Ferruccio Bogetti

È legittima la ricostruzione dei ricavi del tassista basata sullo scostamento tra le percorrenze indicate negli studi di settore e quelle desumibili dalle schede carburante. Questo perché spetta al contribuente l’onere di contrastare l’operato dell’ufficio che non ha utilizzato la resa chilometrica dei tassisti come moltiplicatore delle maggiori percorrenze riscontrate per accertare i maggiori ricavi. Tanto più se l’ufficio ha riprodotto fedelmente la realtà dell’impresa considerando anche l’uso personale delle autovetture e le relative percorrenze da parte dell’imprenditore. ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?