Accertamento e contenzioso

Iscrizione a ruolo del debito per il socio coobbligato se il curatore non contesta

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

La presentazione della dichiarazione Iva a debito esaurisce la fase di accertamento dell’obbligazione tributaria ed in caso di mancato pagamento e successivo fallimento del contribuente l’amministrazione può chiedere in base alla sola dichiarazione Iva a debito l’ammissione al passivo fallimentare. Quindi l’amministrazione può procedere immediatamente alla notifica dell’iscrizione a ruolo del debito nei confronti dei soci co-obbligati laddove il curatore non contesti la pretesa e non sia poi in grado di soddisfarla nella procedura fallimentare. Infine l’avvenuta notifica del ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?