Accertamento e contenzioso

Sì al sequestro del conto su cui si può operare

di Antonio Iorio

È legittimo il sequestro preventivo di un conto corrente di una società estranea al reato in cui l’indagato ha solo una delega a operare senza limiti di importi, poiché rappresenta espressione di disponibilità. Lo ha chiarito la Cassazione con la sentenza n. 7553 di ieri. Il Gip del Tribunale aveva disposto il sequestro preventivo per equivalente nei confronti di una contribuente anche su un conto corrente bancario intestato a una società terza estranea ai fatti delittuosi sul ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?