Accertamento e contenzioso

Solo l’obbligo di denuncia giustifica il «raddoppio»

di Marco Nessi e Roberto Torelli

La notifica di un avviso di accertamento oltre i termini ordinari è subordinata alla verifica del legittimo utilizzo di questo maggior termine da parte dell’amministrazione finanziaria, e ciò è possibile attraverso il controllo dell’effettiva sussistenza dell’obbligo di denuncia penale da parte del pubblico ufficiale o dell’incaricato di un pubblico servizio. È il principio affermato dalla Ctp di Brescia nella sentenza 51/5/2016 depositata il 13 gennaio scorso (presidente Macca, relatore Fracascio). Nel caso specifico, nel 2015 l’agenzia delle Entrate ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?