Accertamento e contenzioso

Nel vecchio redditometro prova contraria senza limiti

di Laura Ambrosi

La nuova norma sul redditometro chiarisce la portata della presunzione semplice rispetto alla prova contraria e tale interpretazione vale anche per il “vecchio” redditometro. Ad affermare questo principio è la Corte di cassazione con la sentenza 8127/16 depositata ieri. L’agenzia delle Entrate accertava sinteticamente il reddito di un contribuente con gli indici di cui al “vecchio” redditometro. Il provvedimento veniva impugnato dinanzi alla Ctp, producendo adeguata prova contraria. In particolare era dimostrato che la provvista utilizzata per ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?