Accertamento e contenzioso

Il potere di qualificazione del fatto reato del giudice non può travolgere le garanzie dell’imputato

di Dora De Marco

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Qualora la riqualificazione del fatto reato, che comporti una pena massima pari a cinque anni e per la quale sarebbe stata necessaria la celebrazione dell'udienza preliminare, in concreto non tenuta, avvenga nel giudizio di Cassazione, va annullata la sentenza di merito e rimessi gli atti al Pm per lo svolgimento di un nuovo processo di primo grado. È quanto affermato dalla Suprema corte con la sentenza n. 22813 del 30 maggio 2016.Gli imputati, a seguito della sentenza della ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?