Accertamento e contenzioso

Stop al ricorso del notaio per i tributi in eccesso pagati dal cliente

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Il notaio non è mai legittimato a richiedere a rimborso le maggiori imposte versate per errore per un suo cliente. Intanto egli è estraneo al presupposto impositivo dell’atto rogato, che sorge unicamente in capo ai contraenti in base alla loro capacità contributiva. Se anche poi agisce quale obbligato in solido come responsabile d’imposta, i soggetti obbligati al pagamento restano le parti contraenti. Infine può essere legittimato solo per contrastare la pretesa tributaria avanzata dall’Amministrazione direttamente nei suoi confronti. Così ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?