Accertamento e contenzioso

Il giudice corregge le imposte erroneamente calcolate

di Emilio de Santis

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Nel caso di impugnazione di un avviso di accertamento, qualora il giudice tributario lo ritenga invalido per motivi di carattere sostanziale, egli non può limitarsi all’annullamento dell’atto impositivo ma, esaminata nel merito la pretesa tributaria, deve operare una sua valutazione, nei limiti posti dalla domanda del ricorrente, e determinare le imposte e sanzioni dovute nella corretta misura. Lo afferma lasentenza 13296/2016 della Cassazione , nell’accogliere parzialmente il ricorso – molto articolato – del contribuente contro la sentenza n. 17/2008 ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?