Accertamento e contenzioso

Risposta motivata o ravvedimento

di Mario Cerofolini

Dopo aver ricevuto una segnalazione di anomalia sul 2014 (o sul triennio 2012-2014), il contribuente ha sostanzialmente due strade. Se ritiene che la situazione sia giustificabile dall’andamento economico della propria attività, potrà rispondere alla lettera inviata dall’Agenzia (si veda l’esempio) tramite il software «Comunicazioni anomalie 2015». Al contrario, se ha commesso un errore nella predisposizione della dichiarazione e riconosce l’anomalia rilevata dall’Agenzia, potrà intervenire per regolarizzare la propria posizione attraverso l’istituto del ravvedimento operoso, presentando una dichiarazione integrativa. ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?