Accertamento e contenzioso

Spetta al contribuente provare l’assenza di colpa

di Romina Morrone

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Non è rilevabile d’ufficio una presunta carenza dell’elemento soggettivo ed è quindi il contribuente che deve fornire prova dell’assenza di colpa se vuole che il giudice dichiari non dovute le sanzioni a lui irrogate dall’ufficio per un credito Iva non spettante e per l’indebita detrazione d’imposta. Lo ha chiarito la Cassazione con l’ordinanza n. 13808 del 6 luglio . I fatti Con avviso di accertamento notificato a una srl, l’agenzia delle Entrate ha recuperato sia le somme che ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?