Accertamento e contenzioso

La carta di credito italiana non fissa la residenza del contribuente

di Emilio de Santis

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Ai fini di stabilire la residenza in Italia di un soggetto, si può riconoscere il valore indiziario dell’utilizzo di una carta di credito italiana, ma le equivalenti spese effettuate all’estero rendono non univoco tale indizio. Neppure assumono pregio le dichiarazioni rilasciate alla stampa, con le quali si dia notizia delle intenzioni di avvicinarsi al nostro paese per motivi affettivi, qualora i giudici di merito abbiano ritenuto di dare ad esse poco valore, se tali decisioni non siano né illogiche ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?