Accertamento e contenzioso

Possibile anche in appello il disconoscimento del valore probatorio delle fotocopie senza che costituisca un’eccezione nuova

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Nel processo tributario le fotocopie costituiscono prova dei fatti rappresentati se la parte contro la quale sono prodotte non disconosce la conformità rispetto al documento originale. Però il disconoscimento operato dalla parte interessata deve sempre essere tempestivo al fine di non alterare l’iter procedimentale del processo. Ma non costituisce eccezione nuova ed è ammissibile anche la contestazione della conformità del documento in secondo grado anche se la parte è rimasta inerte nel primo grado. Pertanto l’avvenuta esportazione delle merci ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?